La chenosi o niente

La chenosi o niente

182 vues • 01/02/2007 • 35:17

Nell’anno 2005-2006, siamo stati guidati in modo straordinario dallo Spirito Santo nella realizzazione dei filmati Net for God. La forza delle testimonianze, la bellezza delle immagini ci danno un orientamento molto preciso messo in risalto da questo inno ai Filippesi (cap. 2, vers.6-11), il cammino di CHENOSI vissuto dal Cristo.
Lui, che era di condizione divina, è disceso, si è fatto uomo, obbediente fino alla morte sulla croce. E Dio l’ha resuscitato dai morti! In questo cammino di chenosi, il Cristo invita ciascuno di noi a discendere, a seguirlo per andare all’incontro dell’altro, particolarmente dei più piccoli.

Questo filmato ci permette di ritornare su questi filmati e così di capire meglio il messaggio che ci dà lo Spirito Santo:
- L’offerta di Fratel Roger, ottobre 2005- Luci nella notte, febbraio 2006- I bambini di Stung Mean Chey, marzo 2006- Ciò che nel mondo è ignobile e disprezzato, Thérèse Ehouzou, dicembre 2005- L’amico del povero, l’Arche di Jean Vanier, maggio 2006- Chi cerca trova, Ignazio di Loyola, giugno 2006

Ce film est réalisé par la Communauté du Chemin Neuf via le réseau de international prière « Net for God ».

Pour nous contacter : netforgod@chemin-neuf.org
moins

Langues :
Italiano
Ce média est aussi disponible en :
Français
English
Deutsch
(arabic) العربي
հայերեն (armenian)
Créole mauricien
Español
Magyar
Latviski
Lietuvių
Malagasy
Česky
Mooré
Lingala
Português
Kirundi
Slovenský
Nederlands
русский (russian)
Polski
Chaîne: Net For God

Kit d'animation

Intercession du mois

Per questo mese vi proponiamo di pregare per

Ciascuno di noi affinché abbiamo il coraggio
di rispondere alla chiamata del Cristo,
di andare verso l’altro
in modo particolare verso i più piccoli.

Parole du mois

La parola di questo mese è nella lettera ai Filippesi capitolo 2, versetti da 6 a 11:

‘Gesù pur essendo di natura divina,
non considerò un tesoro geloso la sua uguaglianza con Dio;
ma spogliò se stesso, divenendo simile agli uomini;
facendosi obbediente fino alla morte e alla morte di croce.
Per questo Dio l'ha esaltato
e gli ha dato il nome che è al di sopra di ogni altro nome.’